PRIMA SQUADRA

CAMPIONATO SERIE B GIRONE B   Seconda giornata di andata Domenica 08 ottobre ore 15,00

F.C.F.Marcon  4-1 Calcio Padova Femminile 

Dopo lo sfortunato esordio di Bergamo,si ritorna in campo,tra le mura amiche di Marcon,per il classico derby con il Padova.Quasi esistessero solamente queste due squadre, per la frequenza con cui ci si è incontrati in questa ultima annata,si rinnova il duello anche questa domenica. Il Marcon si presenta in campo con la formazione al completo,mentre il Padova soffre la mancanza di alcune titolari perse per infortunio,e con la formazione assai rimaneggiata.La partita parte con un sostanziale equilibrio di gioco,ma con una maggiore pericolosità in fase offensiva da parte del Marcon che già dopo pochi minuti potrebbe passare in vantaggio con Zuanti sola davanti al portiere ma il suo tiro finisce a lato di pochissimo.Tutto il primo tempo ha come tema principale:"come sbagliare i gol". Solo sul finire del primo tempo su pallone filtrante di Tasso per Marangon che di prima lancia Camilli che finalmente deposita alle spalle del portiere patavino per il meritato vantaggio che chiude il primo tempo.

Secondo tempo che comincia con le padovane alla ricerca del pareggio e le veneziane pericolose in contropiede.Ritorno al gol per Anna Ruggiero che firma il secondo gol per il Marcon e spettacolare ritorno al gol per Anna Marangon con tiro all'incrocio dei pali .Accorcia il Padova con un bel tiro da fuori area di Saggion per il gol dell'uno a tre , quarto ed ultimo gol di Alice Zuanti per il Marcon.Poi solo una serie infinita di occasioni da rete sprecate dalla squadra di casa che avrebbe comunque punito troppo severamente una squadra ,il Padova in evidente difficoltà di formazione.

La prova del Marcon è stata nel complesso buona,tuttavia non priva di errori. Il risultato,peraltro mai messo in discussione,da morale e stimola le ragazze a lavorare sodo per i prossimi difficili impegni.Quello che spero si sia capito è che ogni partita sarà una battaglia all'arma bianca,e niente sarà regalato,vista la qualità delle squadre del girone in cui sono inserite le nostre ragazze.

FORZA MARCON!! Brave ragazze

 

MARCON: Pinel, Bellemo, Baldassin, Sabbadin, Malvestio, Tasso, Zuanti, Stefanello, Camilli, Marangon, Dal Ben. A disposizione: Ghion, Roncato, Biban, Ruggiero, Bortolato, Tagliapietra, Padoan.

Marcatrici:Camilli, Ruggiero, Marangon, Zuanti.

PADOVA: Donà, Amidei, Spagnolo, Quaglia, Peruzzo, Sarain, Fabbruccio, Catuzzo, Nicoletto, Saggion, Carli. A dispsizione: Pacagnella, Didonè, Ferrari, Fusetti, Callegaro, Rapesi, Ferrato

Marcatrici: Saggion

Stadio Nereo Rocco  Marcon (VE)

 

OROBICA-BERGAMO-FCFMARCON-2-1 

L'OROBICA RIMONTA IL GOL DI ZUANTI

Il Marcon esce sconfitto dalla trasferta bergamasca nella prima partita di campionato.
Le ragazze di mister Minio vengono rimontate nel secondo tempo dopo il goal di Alice Zuanti al 22' della prima frazione di giuoco. Contro una formazione atleticamente più avanti nella condizione fisica ed aggressiva oltre ogni limite, aiutata dalla permissiva e discutibile conduzione del direttore di gara, ha impedito ed imbrigliato per un ora il gioco delle bergamasche che peraltro non hanno mai creato grossi pericoli alla nostra Ghion, tranne al 17' del primo tempo con Luana Merli con un destro potente dal limite dell'area, sul quale Andrea devia in angolo con la punta delle dita in tuffo un pallone destinato all’angolino alla propria destra.
Arriva così il vantaggio arancionero al 22' quando da una punizione battuta dalla trequarti da Marta Malvestio, si avventano sul pallone il portiere ed un difensore avversario scontrandosi per anticipare Alice Zuanti che a quel punto, non può far altro che depositare la palla in rete.
Il primo tempo finisce così con i continui sterili attacchi Orobici, ben fermati dalla difesa e le ripartenze in contropiede delle nostre che non vengono finalizzate per errori a volte grossolani sull'ultimo passaggio.

Nella ripresa l’Orobica scende in campo con ancora più aggressività e a farne le spese sono le nostre giocatrici che escono a fine gara con diversi infortuni. Non è nostra abitudine parlare di arbitri, ma sicuramente l'aver permesso questo giuoco duro senza fischiare falli evidenti e non aver mai tirato fuori il cartellino giallo ha facilitato l'Orobica a riversarsi nella nostra metà campo. La continua pressione porta i suoi frutti e tra il minuto 18' e 22 le avversarie pareggiano, prima su un rigore inesistente (tre minuti prima l'arbitro non aveva fischiato un penalty molto più evidente per le bergamasche) e poi con un colpo di testa innocuo che sfortunatamente viene deviato da Vanessa Stefanello mentre Andrea Ghion si appresta a bloccare.
L'uno due inevitabilmente toglie gli ultimi spiccioli di energie alla nostra squadra che fino alla fine della partita non riesce più ad imbastire una azione di attacco.
A fine partita le considerazioni da fare sono a nostro avviso che questo è un girone dove la parte fisico atletica è predominante su quella tecnica e che ogni domenica ci sarà da lottare con il coltello tra i denti anche con squadre tecnicamente molto inferiori. Siamo solo all’inizio di questo difficile campionato e l'esperienza di questa partita farà trovare la giusta quadratura a mister Minio e alle ragazze per cercare di arrivare all'obbiettivo minimo del terzo posto.
Appuntamento a domenica 8 ottobre ORE 15.00 allo stadio N. ROCCO per il derby con il Calcio Padova.

OROBICA CALCIO BERGAMO: Lonni, Gaspari, Fodri (27’ st Michela Milesi) , Vavassori, Merli Luana, Massussi (14’ st Cirillo), Brasi, Merli Cristina, Poeta, Barcella, Zamboni (8’ st Viscardi). A disposizione: Milesi Giorgia, Milesi Michela, Cirillo, Foiadelli, Madaschi, Parsani, Viscardi.
All.: Marianna Marini.

FCF MARCON: Ghion, Tagliapietra (26' s.t. Biban), Baldassin, Sabbadin, Malvestio, Dal Ben (38' s.t. Padoan), Zuanti, Stefanello (21' s.t. Ruggiero), Camilli, Marangon (16' s.t. Tasso), Canciello (1' s.t. Roncato). A disposizione: Pinel, Roncato, Biban, Tasso, Ruggiero, Padoan, Vivian. All. Mauro Minio

ARBITRO: Sig. Simone Gauzolino di Torino - GUARDIALINEE: Sig. Marco Rota e Sig. Mohamed Chourga di Bergamo.

MARCATRICI: 22’ pt Zuanti (M), 18’ st Luana Merli (O) su rigore, 21’ st Cristina Merli (O).

 

Continua il cammino di preparazione della prima squadra del Femminile Marcon,con un'amichevole di lusso tra le due formazioni,che nelle ultime stagioni si sono confrontate per l'accesso alla serie A,cosa poi riuscita al Vittorio Veneto,anche se per una sola stagione. La partita di stasera ha dato buoni spunti all'allenatore,provando e cambiando giocatrici e moduli che si alterneranno durante la lunga stagione che sta per iniziare.Oggi a Roma gli accoppiamenti e il calendario del girone.

Per la cronaca la partita è terminata con il risultato di Vittorio Veneto 0 Marcon 2  con 1 goal a testa di Luisa Canciello e di Chiara Tasso e con molte altre occasioni da goal non concretizzate.

Se si voleva vedere qualche miglioramento rispetto a domenica,bisogna dire che un po'c'è stato, ma c'è ancora molto lavoro da fare ,affinchè i movimenti richiesti dall'allenatore Minio siano assimilati dal gruppo. Prossimo appuntamento a Marcon, Stadio Nereo Rocco ore 20,30 per la gara di ritorno di Coppa Italia con il Padova ,sperando di ripetere e magari migliorare le ultime prestazioni .                               Vi aspettiamo numerosilogo marconlogo permac

 per tifare Marcon e le nostre ragazze.

Il Marcon passa il turno ,battendo allo Stadio Nereo Rocco il Padova per 2 a 1.

Serata autunnale ma campo che ha tenuto bene le condizioni metereologiche avverse di questi giorni.Parte forte il Marcon,e per tutto il primo tempo mette sotto un Padova venuto a fare risultato,ma che si trova davanti, una squadra, determinata e pronta a lottare su tutti i palloni consapevole di poter ottenere la qualificazione. Il primo tempo è tutto di marca arancionero con triangolazioni veloci e ripartenze che fanno male o.. quasi,perchè la grande mole di gioco e le tante occasioni ,portano ad un solo striminzito goal al 26°con Canciello,(imprendibile questa sera dai difensori patavini) che batte in uscita il portiere su azione proveniente dalla sinistra.Il Padova sembra alle corde incapace di reagire,in attesa del colpo del ko,che termina il primo tempo.

 

Inizia il 2°tempo con il cambio di Tasso che sostituisce la stanca e non al meglio Marangon,e con il cambio all' 8° di Dal Ben in sostituzione di Canciello. Il riposo non ha fatto bene alle ragazze del Marcon,che rientrano in campo troppo rilassate e distratte commettendo una serie di errori ,che portava con "modi garbati" l'allenatore Mauro Minio a chiedere loro se pensavano ancora d'essere nello spogliatoio.Al contrario il Padova ritrovava nuova forza e vigore da squadra caparbia quale è mettendo in difficoltà la difesa del Marcon,non con azioni estremamente pericolose,ma tenendo il Marcon in apprensione nella sua metà campo. Da questa situazione scaturiva l'azione che portava la generosa terna arbitrale a concedere al Padova un discutibile calcio di rigore.La grande parata del nostro portiere Pinel  che neutralizzava il tiro deviandolo sulla sua sinistra metteva fine ad ogni discussione. A questo punto svegliate dal torpore e dal pericolo scampato ,Il Marcon ricominciava a giocare,e con gli spazi che ormai il Padova era costretto a concedere alla ricerca del pareggio, si infilavano a turno  le nostre ragazze pervenendo al 2° goal al 66° con Zuanti su azione dalla destra. La partita poteva essere finita li' o eventualmente incrementata di altri goal per il Marcon, se non fosse per i troppi errori commessi dagli attaccanti che sprecavano una serie infinita di occasioni da rete. Nei minuti di recupero il Padova su calcio d'angolo segnava la meritata rete della bandiera,meritata, per l'agonismo e l'impegno,ma anche la correttezza dimostrato fino al fischio di chiusura, con Sarain di testa.

 

Partita dai due volti;con momenti in cui il Marcon ha veramente entusiasmato i molti sostenitori accorsi, per il gioco espresso in campo,ad altri fatti di amnesie e decocetrazione e soprattutto di errori in fase realizzativa che potevano complicare una partita dominata, rischiando di pregiudicare un più che meritato passaggio del turno per quello che si è visto nelle due partite. Prossimo avversario di Coppa italia il Trento. Inizio del campionato il 1°ottobre con l'isidiosa trasferta di Bergamo con l'Orobica.

BELLEMO MARCON PADOVA

coppa italia padova marcon

 

Prima partita ufficiale per le nostre ragazze. Allo stadio Vermigli di Padova è andata in scena l'andata del primo turno eliminatorio di Coppa Italia in uno stadio gremito di pubblico appassionato , equamente diviso tra padovani e veneziani.

Lo spettacolo non ha sicuramente deluso le attese dando vita ad una partita di buon livello tecnico tattico che ha sicuramente divertito i molti appassionati corsi a vedere l'incontro.Si sapeva che Padova e Marcon erano due buone squadre ben preparate dai rispettivi tecnici.La partita comincia con buoni ritmi, anche se è inizio stagione e la preparazione non è ancora al meglio le squadre si affrontano a viso aperto combattendo su tutti i palloni,in una situazione di sostanziale equilibrio per tutto il primo tempo. Due occasioni da rete per il Marcon ed una traversa colpita dal Padova su batti e ribatti al limite dell'area.Nel secondo tempo il Marcon  effettua alcuni, cambi immettendo forze fresche in attacco sostiuendo al 1° la sempre combattiva Padoan con la giovane primavera Tasso e in difesa con l'uscita di Biban con al suo posto l'arretramento di Bellemo e l'entrata di Stefanello e di Dal Ben al posto dell'ottima ma stanca Roncato e sopratutto il debutto ufficiale in prima squadra di un'altra giovanissima primavera Ghezzo classe 2002. La partita riprende sempre con buoni ritmi  con il Marcon che prende in mano la partita e nel momento in cui sembra mettere sotto le avversarie,il Padova trova il goal al 19° su azione confusa in area e pallonetto che si infila alle spalle dell'incolpevole Pinel che fino ad allora non era mai stata impegnata.Il Marcon reagisce immediatamente e dopo poco al 24°su azione iniziata da Stefanello per Tasso che lancia un'ottima palla per Marangon che si invola verso la porta e viene atterrata in area dal difensore patavino. rigore netto e sul dischetto va Zuanti che spiazza il portire per il meritato 1 a 1.

Le nostre ragazze sembrano ora più in palla del Padova,e sfiorano per ben tre volte il goal. La prima azione con Zuanti che semina sulla fascia sinistra le avversarie,arriva sul fondo e crossa al centro per Canciello che al volo tira fuori di poco. Ancora un'incontenibile Zuanti che semina le avversarie e arriva sola davanti al portire ma il suo tiro viene parato .Ultima occasione per Marangon che imbeccata da un passaggio filtrante di Tasso anticipa il portiere ma la palla esce di poco a lato.La partita finisce con questa ultima occasione e con il rientro in campo per gli ultimi 5 minuti di Camilli ,che non è ancora al meglio della condizione avendo iniziato da poco gli allenamenti,ma che sarà importantissima per il proseguo della stagione. Il risultato finale di 1-1 è sostanzialmente giusto e rispecchia quanto visto in campo,e lascia ben sperare per il ritorno per il passaggio del turno. 

RISULTATO FINALE : Padova 1 Marcon 1 goal 69° Cattuzzo (P) 73° Zuanti (M) su rigore

 

 

 

 

memorial2017

ckd electroadda fyh lg mgm motovario
mtv rael tellure vetorix zvl topdisplay
galivm pettinati        

LE CONVENZIONI

CONVENZIONE CON HOTEL DUCA D'AOSTA

CONVENZIONE CON HOTEL DUCA D'AOSTA

FCF Marcon rende noto, alle società avversarie, di aver st...

login